3 Step per non perdere casa all’asta !

Il 90% in più di possibilità di salvare casa leggendo questa guida !

Mi chiamo Nicola Compagnone e dal 2007 mi occupo di aste immobiliari ! Dal 2010 ho deciso di specializzarmi nella difesa del debitore Esecutato.

Ti lascio qui un link dell’articolo fatto da Forbes che spiega meglio chi sono e quale è il mio lavoro 👉🏽 … clicca qui … 👈🏼

Prima di iniziare con elencarti i 3 punti fondamentali devo obbligatoriamente farti – velocemente – una panoramica della situazione in Italia.

  • SONO STATI 77.656 GLI IMMOBILI ANDATI IN ASTA NEL PRIMO SEMESTRE DELL’ANNO 2022
  • MANCATO RECUPERO DI OLTRE 2.610.894.000 DI EURO
  • Lombardia, Sicilia, Campania, Lazio e Toscana sono le regioni che, da sole, raggiungono il 51,01% del numero di pubblicazioni
  • In questo primo semestre del 2022 sono state infatti il 52% (contro il 46,34% del 2021) il numero di aste pubblicate con come oggetto un immobile residenziale. Seguono i terreni che restano percentualmente stazionari al 11,69%.

( se vuoi approfondire ) Ti lascio un comunicato stampa di questa società che elabora in maniera dettagliata la situazione in Italia 👉🏽 … clicca qui … 👈🏼

Come puoi notare un vero e proprio bagno di sangue !!

Ma questo accade ogni anno in Italia .

quindi se ti trovi tu nella situazione di avere il tuo immobile in asta, sappi che non sei l’unico , anzi sei una goccia nell’oceano !

Tornando ai 3 consigli da seguire, ti chiedo di seguire e condividere sui tuoi social ,questo blog, così mi dai modo di capire che apprezzi il mio lavoro.

Consiglio 1°

Avere un immobile in asta, comporta uno scombussolamento psicologico grave.

Sopratutto se tu sei uno di quelli buoni – ecco un articolo dove spiego la differenza tra “debitori esecutati “buoni & cattivi 👉🏽 clicca qui 👈🏼

Può sembrare banale, ma una cosa che i debitori esecutati , miei clienti , apprezzano molto, è la mia disponibilità nell’ascoltarli ed essergli da supporto “anche” psicologico.

Quando ci si trova in un stato di ansia e preoccupazione, prendere decisioni, può portare a commettere gravi errori !

Leggendo l’intero articolo , sarai prevenuto / prevenuta e quindi spero che tu non li commetterai.

La prima cosa da fare è mettere ordine nel caos sopratutto quello che hai in testa!

Logicamente fare tutto questo da solo è quasi impossibile !

– ecco che entra in gioco un consulente come mè –

Mettere ordine nel caos non è semplice.

Bisogna ricostruire tutta la vicenda andando a distinguere i fatti soggettivi da quelli oggettivi.

Lo stesso lavoro di ordine va fatto a livello legale e debitorio.

Primo step del mio Team legale è depositarsi come “legali rappresentati” – nella procedura in tribunale – chiedendo di produrmi una due diligence legale sul debito. Rispondendo a queste domande 👇🏽

  • Chi sono i creditori ?
  • Quanti ne sono ?
  • Quanto devono avere ?
  • chi è il privilegiato ?
  • chi è il procedente?
  • di che natura sono i crediti ?
  • i crediti sono stati già venduti ?
  • i creditori sono banche ? assicurazioni ? privati ? lo stato ?
  • C’è ache Equitalia come creditore?

Fatto questo primo lavoro

si passa subito a una due diligence immobiliare.

Solitamente in questa due diligence, oltre ad avere, planimetrie, descrizione dello stato dei luoghi, foto,

andiamo a realizzare due valutazioni fondamentali per la creazione della nostra strategia.

  • Quanto vale l’immobile ?
  • quale è il suo reale prezzo di vendita?

Molti pensando che il valore di un immobile corrisponda al suo prezzo di vendita !

faccio un esempio per farvi comprendere meglio…

Se io chiedo alla banca di valutare il mio immobile per richiedere un mutuo sia di acquisto e/o liquidità

il perito ci fornirà la sua valutazione…

Ma se vado in agenzia immobiliare e chiedo di ritirare entro 20 giorni lavorativi una offerta di acquisto sull’immobile…

avremo due importi completamente diversi !

Logicamente il reale valore di vendita ( nella maggior parte dei casi ) sarà più basso rispetto a quello della valutazione della banca !

completato anche quest’ultimo lavoro… non abbiamo ancora concluso niente !!

Abbiamo solo messo ordine nel caos !

Sembra che non abbiamo fatto nulla di realmente pratico, ma credimi stiamo già al 50%

quando in una situazione ti è tutto chiaro e prendi il controllo, già ti trovi a metà percorso !

A volte si incontrano delle difficoltà che non si riescono a superare perché le persone sono in balia di quello che capita, senza avere nessun controllo, quindi , anche il problema più stupido, può risultare insormontabile !

Consiglio 2°

La prima affermazione che una persona fa quando ha la casa all’asta è : ” IO NON HO SOLDI ”

In base “alla fase di vendita” della tua procedura,

esempio.. se già c’è una data di vendita oppure hai appena ricevuto il pignoramento ..

si crea la strategia

strategia che servirà a raggiungere l’obiettivo che desideri.

Faccio una premessa…

esistono varie richieste che fanno i clienti,

  • Recuperare la casa
  • Estinguere i debiti – la casa può essere sacrificabile –
  • Guadagnarci da questa situazione
  • Recuperare tempo

la consulenza che richiedono è personalizzata in base alle esigenze.

In questa guida parliamo del debitore che vuole recuperare la proprio casa.

Il debitore che vuole recuperare casa solitamente si divide in due categorie di persone.

  • Abbiamo gli ereditieri- spinti da emozioni come l’affetto – il ricordo – il principio.
  • Abbiamo quelli che hanno pagato maggior parte del mutuo, facendo tantissimi sacrifici. Solitamente non vogliono perdere l’immobile dove sono nati e cresciuti i loro figli.
  • Abbiamo quelli che hanno fatto da fideiussori a paranti o amici, ( che stanno rischiando di perdere il tutto senza che ne abbiano colpe- se non quella di essere stati disponibile con una persona a loro cara in un momento di difficoltà ! )
  • Logicamente posso eserci tanti altri tipi di esempi …

La prima affermazione che una persona fa quando ha la casa all’asta è : ” IO NON HO SOLDI “

PS: ti ricordo che questo articolo è rivolto a chi vuole recuperare !

Quindi sorge spontanea la domanda : NICOLA E TU COSA PUOI MAI FARE ?

GLI PRESTI I SOLDI ?

Rispondo subito ! : Io non faccio mutui o non presto soprattutto soldi !

Quindi ? cosa faccio ?

Faccio una premessa ! Non posso fare magie !

Non faccio miracoli !

Sicuramente invece posso dare la migliore soluzione che in quel momento puoi disporre !

PS: credimi già questo è tanto – molti non conoscono le loro opzioni che hanno a disposizione –

  • Ecco qualche esempio più comune di mancanza di conoscenza : non sanno che quando il tuo immobile è oggetto di esecuzione immobiliare , tu – debitore esecutato – fino all’ultimo giorno puoi sospendere la tua vendita – puoi vendere …
  • Altro esempio : non sanno che quando fallisci e quindi le tue proprietà sono vendute seguendo il regolamento della legge fallimentare, in caso di aggiudicazione del tuo immobile , a persona estranea a tè, hai la possibilità di riaprire l’asta ! anche in scadenza dei termini di legge!

Questi sono solo degli esempi.. i primi che mi sono venuti in mente mentre scrivo questo articolo !

Quindi ?cosa posso fare io?

Ragioniamo insieme…

i dati di fatto … quali sono ?…

Tu debitore – in Italia – non hai più accesso al credito “istituzionale”

cioè banche – assicurazioni- finanziarie ecc…

non hai nessuno che ti fa credito !

Quasi sicuramente neanche i parenti e/o amici !

Ecco che dobbiamo scontrarci con la realtà più cruda !

Unica soluzione ( dopo aver provato tutte le opzioni di legge – tipo – legge salva-suicidi – legge svraindebbidamento- usura e anatocismo delle banche – legge 3 – ecc…

bisogna ricorrere a finanzianti di privati !

In poche parole dobbiamo creare una operazione commerciale che attiri investitori privati !

Investitori che oltre a valutare di comprare azioni Amazon – Telecom ecc…

valuteranno anche di fare l’operazione che gli proponiamo noi !

una operazione finanziaria con sottostante immobiliare !

Hai capito ora ? o ancora nulla ?

provo a fare qualche esempio !

Consiglio

Il tuo obiettivo ora è quello di convincere una persona estranea

a investire sulla tua operazione !

La tua operazione finanziaria con sottostante immobiliare!

  • Devi preparare la presentazione come quando chiedi i soldi alla banca !
  • Devi creare un business plan che dimostri la convenienza dell’operazione ! ( per chi mette i soldi ) !

Elenco i vari step da seguire per produrre un prospetto profittevole per l’investitore !

  • prima cosa devi ottenere e dichiarare un importo definitivo e sicuro della somma che serve per estinguere tutti i debiti presenti sull’immobile (ricorda nel “consiglio1°” due diligence finanziaria) !
  • secondo devi produrre una due diligence Immobiliare ( sempre indicato nel “consiglio 1°” ) dove si evince quanto vale il sottostante di questa operazione finanziaria – cioè l’immobile – .
  • avere un piano- strategia per il rientro. Questo piano deve essere condiviso con l’investitore !

Su quest’ultimo punto ” (avere un piano- strategia per il rientro.) ” potrei scriverci un libro.

In quest’ultimo punto si gioca tutta la differenza !

Il mio segreto risiede proprio in quest’ultimo punto !

Ora come accennavo è quasi impossibile per mè entrare del dettaglio , di questa mia ultima affermazione !!

👉🏽Se lo faccio potrebbero “ARRESTARMI 😇”

Apparte gli scherzi, non si può scrivere o insegnare 😇

Sappi che qualsiasi mio cliente che fa una operazione del genere

e decide di accedere a un finanziamento di un investitore privato

io non dò mai l’ok a procedere se prima non ho la strategia per il rientro !

Questo è il mio segreto , questo è il mio lavoro , questo è quello che mi rende il migliore in quello che faccio !

Saranno sempre i dettagli a fare la differenza !

Ed ecco perché non ho scoperto nulla con questo metodo di lavoro ma ho il dettaglio, che è proprio il finale che fa la differenza !

Quando e se deciderai di aver bisogno di me !

Contattami !

Su tutto il territorio nazionale riusciamo a offrire questa consulenza !

Se sei arrivato a leggere fino a questo punto, devo farti i miei complimenti, non tutti riescono ad avere la furbizia di ascoltare consigli – gratuiti – !

Se lo hai fatto perché hai la casa all’asta ti conviene contattarmi subito 👉🏽 eccoti il mio recapito whatsapp : 3492787814 👈🏼

Buona vita

Nicola Nicola Compagnone profilo di instagram Profilo di Nicola Compagnone del social Facebook profilo del social TikTok di Nicola Compagnone

4 thoughts on “3 Step per non perdere casa all’asta !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *